La Rana che finì cotta senza accorgersene e altre lezioni di vita

10,50

di Olivier Clerc
Traduttore: Mario Macchioni
Editore: Bompiani
Testo in italiano
Dimensioni: 585,31 KB
Pagine della versione a stampa: 187 p.
EAN: 9788858702611

Categorie: , , , Tag:

Descrizione

Una rana, immersa in una pentola d’acqua che si riscalda molto lentamente, all’inizio si trova bene, ma quando l’acqua comincia a scottare non ha più le forze per saltare fuori. In molti casi della vita quotidiana ci troviamo in situazioni simili: il contesto peggiora poco a poco, impercettibilmente, e quando ci accorgiamo del pericolo è ormai troppo tardi, pensiamo alla degenerazione dei programmi tv, del livello di istruzione, delle condizioni ambientali. D’altro canto il bambù, quando viene piantato, per molto tempo non dà segni di vita, fino a quando all’improvviso viene fuori un’intera pianta: ancora una metafora dalla natura per stigmatizzare un comportamento umano, in una società che ci abitua ad avere e volere tutto subito e dimentica che i risultati più importanti sono frutto di una lunga preparazione. Partendo da questo e altri apologhi, Clerc alza la voce e invita a prendere consapevolezza della realtà che ci circonda, un inno alla libertà di pensiero: per imparare ad accorgersi, nelle occasioni di tutti i giorni, quando è il momento giusto per saltare fuori dalla pentola.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “La Rana che finì cotta senza accorgersene e altre lezioni di vita”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *